Tag

, , ,

1329225551b

 

solo tre righe per comunicare che il Consiglio dei Ministri ha rinviato l’esame del disegno di legge per la ratifica della convenzione di Istambul.

Sul sito online adnkronos si legge infatti:

http://www.adnkronos.com/IGN/News/Politica/Violenza-su-donne-Cdm-rinvia-esame-ddl-ratifica-convenzione-Istanbul_32201223450.html

Il Consiglio dei ministri ha rinviato l’esame del disegno di legge di ratifica ed esecuzione della convenzione del Consiglio d’Europa sulla prevenzione e la lotta contro la violenza domestica, fatta a Istanbul l’11 maggio 2011. Si legge nel comunicato di Palazzo Chigi.

La convenzione di Istambul e’ nata l’11 maggio 2011 ed ha come obiettivo fondamentale la prevenzione dei feminicidi, la protezione delle vittime e la definizione pena per gli aggressori identificati come responsabili del reato di violazione dei diritti umani.

Tutti i vati articoli della convenzione sono reperibili in questo link:

http://www.pariopportunita.gov.it/images/stories/documenti_vari/UserFiles/PrimoPiano/Convenzione_Istanbul_violenza_donne.pdf

pubblicato nel sito del dipartimento per le Pari Opportunità: http://www.pariopportunita.gov.it/index.php/primo-piano/2211-violenza-sulle-donne-litalia-firma-la-convenzione-di-istanbul

La convenzione e’ stata firmata il 27 settembre del 2012 dal ministro Fornero con l’intento di ratificare il trattato entro la legislatura.

La legislatura si e’ conclusa anzitempo senza alcuna ratifica ma l’entità del problema  è una emegenza sociale per la quale non si puo’ piu’ aspettare come dice la Presidente della Camera Boldrini.

Noi e tantissimi gruppi, comitati ed associazioni abbiamo davvero speso tante parole sulla violenza e sulle morti delle troppe donne per mano “amica”.

Abbiamo sentito troppe parole dalle autorità

Adesso aspettiamo i fatti e ci preme conoscere la data in cui il consiglio dei ministri tratterà questa emergenza.

Perche’, forse, anche domani è già troppo tardi.